Pergamentų kolekcija



Lietuviškai Itališkai


Istoriniai Lietuvos dokumentai
Popiežių raštai
Istoriniai Prancūzijos dokumentai
Istoriniai Italijos dokumentai
Kiti raštai
Katalogas

Istoriniai Italijos dokumentai


TRUMPIEJI APRAŠAI (itališkai)

F101-1, F101-2, F101-3, F101-4, F101-5 F101-6, F101-8, F101-10, F101-11, F101-1 F101-51, F101-65, F101-73, F101-79, F101-88 F101-94, F101-98, F101-113, F101-114  
[F101-13] [F101-14] [F101-16] [F101-17] [F101-40]



LNMMB F101-13

Ferdinandus Dei Grazia Rex Sicilie hierusalem etc. Universis et singulis presentium Seriem inspecturis tam presentibus quam futuris. Subditorum nostrorum commodis et utilitatibus libenter annu(imus)...
Privilegio del Re di Sicilia, Napoli etc., Ferdinando (Ferdinandus Rex), con il quale l'ex Console di Napoli, guardarobiere della Regina, Francesco Spinello (Fraciscus Spinellus), viene investito dei diritti su un pozzo presso Formello, nella città di Napoli. Viene concesso a Francesco Spinello di costruire una conduttura dal pozzo fino all'orto di sua proprietà.

Livello di autenticità
Originale.
Luogo e data dell'originale
23 maggio 1486.
Sigillo
Il sigillo è mancante; il risvolto della pergamena (3,5 cm) contiene due fori per la cordicella del sigillo ad una distanza di 1,5 cm.
Firme
Rex Ferdinandus – Ferdinando, Re di Sicilia.
Lingua
Latino.
Decorazioni
L'iniziale "F" (11,3 cm di altezza) occupa 13 linee di testo e si eleva di 2,5 cm al di sopra del testo stesso.
Materiale
Pergamena, inchiostro.
Dimensioni
1 foglio: 47,5 x 31 + 3,5 cm.
Specchio di scrittura: 37,8 x 14,8 cm.

 



LNMMB F101-14

Carolus Pandonus Comes Venafri. Civitatis Bojani at baronie prata utilis. Universis et singulis presentium seriem inspecturis tam presentibus quam futuris signi(ficamus)...
Carlo Pandono (Carolus Pandonus), conte di Venafro (Venafria), accoglie una serie di petizioni promosse dai cittadini di Bojano (Bojanus) a proposito dei loro diritti, dei terreni dati loro in concessione o in libero uso e sul pagamento dei censi.

Livello di autenticità
Originale.
Luogo e data dell'originale
2 aprile 1490.
Sigillo
Sigillo di anello, mancante (il segno sulla pergamena è di diametro 4,5 cm).

Firme
Carolus Pandonus Comes Venafri – Carlo Pandono, conte di Venafro.
Lingua
Latino.
Decorazioni
L'iniziale "C" (2,5 cm di altezza) occupa 2 linee di testo e sormonta il testo di un centimetro.
Materiale
Pergamena, inchiostro.
Dimensioni
1 foglio: 47,5 x 31 + 3,5 cm.
Specchio di scrittura: 46 x 39,5 cm.

 



LNMMB F101-16

Alfonsus Secundus Dei Gratia Rex Sicilie…
Alfonso II (Alfonsus Secundus) conferma ad Aloisio Brancati (Loysius Brancatius) i privilegi sul feudo di Spinazi (Spinaci), che Aloisio già deteneva da tempo.

Livello di autenticità
Originale.
Luogo e data dell'originale
11 luglio 1494.
Sigillo
Il sigillo è mancante; il risvolto della pergamena (6,5 cm) contiene due fori per la cordicella del sigillo ad una distanza di 5,5 cm.

Firme
Alfonsus Secundus, rex Siciliae –
Alfonso II, Re di Sicilia,
Johannes Pontanus – Giovanni Pontano, per la cancelleria.
Lingua
Latino.
Decorazioni
Il documento non è decorato.
Materiale

Pergamena, inchiostro.
Dimensioni
1 foglio: 62 x 37,3 + 6,5 cm.
Specchio di scrittura: 52,3 x 16,2 cm.

 



LNMMB F101-17

In nomine domini nostri Ihesu Christi Amen… Anno a nativitate eiusdem domini Millesimo Quadrigentesimo Nonagesimo Sexto, Pontificatus in Christo domini nostri domini Alexandri divina providentia pape ? anno quarto dei vero vicesmo tertio menses...
Bernardino Carrafa (Bernardinus Carrafa), commendatario dell'ospedale di San Giovanni a Mare di Napoli (Neapolis), dell'ordine di San Giovanni di Gerusalemme, affitta un negozio di proprietà dell'Ordine e situato vicino al monastero, a Gilberto Gaptula (Gilbertus Gaptula ?) di Napoli, macellaio.

Livello di autenticità
Originale.
Luogo e data dell'originale
14 luglio 1496.
Sigillo
Il documento non è confermato da sigillo.
Firme
Iacobus Florentinus – Giacomo Fiorentino, notaio di Napoli.
Lingua
Latino.
Decorazioni
L'iniziale “I” (16 cm, per 24 linee di scrittura); sotto il testo un paragrafo di quattro linee e sulla sinistra di questo pezzo di testo, una decorazione con una croce su un monte, con la croce cha ha la forma di una corona.
Decorazioni
Il documento non è decorato.
Materiale
Pergamena, inchiostro.
Dimensioni
1 foglio: 61,8 x 83,2 cm.
Specchio di scrittura: 57 x 54,2 cm.

 



LNMMB F101-40

Philippus Dei Gratie Rex Castelle…
Don Giovanni di Spunica (Joannes De Spunica), Conte di Miranda, Marchese di Cabagnesca e Viceré, dà il suo assenso alla vendita fatta da Orazio e Ascanio Della Tolfa di un territorio, compresi i diritti e gli obblighi feudali, a favore della Marchesa Lucrezia Arcella Duchessa della Atripalda.

Livello di autenticità
Originale.
Luogo e data dell'originale
Luglio 1587.
Sigillo
Il documento non è confermato da sigillo.
Firme
Don Joannes De Spunica – Don Giovanni di Spunica.
Lingua
Latino, italiano.
Materiale
Pergamena, inchiostro.
Decorazioni
Il documento non è decorato.
Dimensioni
1 foglio: 55,8 x 31,8 +3,8 cm.
Specchio di scrittura: 50,5 x 13,8 cm.

F101-1, F101-2, F101-3, F101-4, F101-5 F101-6, F101-8, F101-10, F101-11, F101-12 F101-51, F101-65, F101-73, F101-79, F101-88 F101-94, F101-98, F101-113, F101-114   


Istoriniai Italijos dokumentai